Modello 730

Il Modello 730 è la dichiarazione dei redditi dedicata esclusivamente ai lavoratori dipendenti e pensionati. La caratteristica principale del 730 è che permette al contribuente di ricevere in tempi brevi l’eventuale credito risultante dalla dichiarazione: a luglio per i lavoratori dipendenti e ad agosto/settembre per i pensionati.

Dal 2014 possono presentare il modello 730 anche i contribuenti che hanno percepito redditi di lavoro dipendente, redditi di pensione e/o alcuni redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente, e non hanno un sostituto d’imposta che possa effettuare il conguaglio. In questo caso, il conguaglio sarà effettuato dall’ Agenzia delle Entrate.

Altra caratteristica importante del Modello 730 è il visto di conformità. Il visto di conformità è la certificazione che attesta che le ritenute, gli acconti, i crediti d’imposta e gli oneri esposti nel 730 sono conformi alla documentazione fiscale esibita dal contribuente e alla normativa vigente in  materia fiscale. Il visto di conformità è apposto dal Responsabile dell’Assistenza Fiscale del Caf su ogni 730 presentato al Caf.

Dal 2015 per i 730 presentati attraverso il Caf, le imposte, le sanzioni e gli interessi  dovuti in caso di errori riscontrati dall’Agenzia delle Entrate in sede di controllo sono pagati esclusivamente dal Caf e non dal contribuente, anche nel caso di 730 precompilato dall’Agenzia delle Entrate.

Per i coniugi è prevista la possibilità di presentare il Modello 730 in forma congiunta.

Le date del Modello 730 per la presentazione al Caf

  • entro il 23 luglio il lavoratore dipendente o pensionato può presentare il 730
  • a partire del mese di luglio il datore di lavoro effettua i rimborsi e/o le trattenute risultanti dal 730 direttamente
  • a partire dal mese di agosto l’ente pensionistico effettua i rimborsi e/o le trattenute risultanti dal 730
  • entro il 25 ottobre il contribuente può presentare il 730 integrativo

 

Documentazione necessaria per presentare il Modello 730 al Caf

  • Tessera sanitaria propria e dei familiari (coniuge, figli, altri familiari fiscalmente a carico)
  • documento di riconoscimento obbligatorio per il rilascio della delega per l’accesso al 730 precompilato dell’Agenzia delle Entrate
  • dati catastali degli immobili posseduti
  • CU Certificazione Unica
  • documenti attestanti gli oneri detraibili o deducibili (es. scontrini fiscali, ricevute fiscali, fatture, bonifici bancari, certificazioni attestanti premi di assicurazione, contratti di mutuo e compravendita e ricevute di pagamento interessi passivi per l’acquisto dell’abitazione principale ecc.); più in generale tutti i documenti di spesa che dimostrano il diritto alle deduzioni dal reddito e alle detrazioni dall’Irpef
  • dichiarazione dei redditi (Modello 730 o Unico) presentata l’anno precedente presso altro intermediario.

Orologio

CAF CISAL 2018

CAF CISAL

Centro di assistenza fiscale per lavoratori dipendenti e pensionati, costituito dalla Cisal – Confederazione Italiana Sindacati Autonomi Lavoratori nel 1992 e autorizzato a svolgere l’attività con Decreto del Ministero delle Finanze del 31 marzo 1993...

Leggi tutto

Translate »